Specializzazioni mediche e medicina generale

Il Consiglio di Stato, aderendo alle tesi degli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia– names founder di Bonetti & Delia – ha respinto gli appelli del Ministero, limitandosi a sollecitare il TAR del Lazio alla fissazione dell’udienza per valutare la questione di costituzionalità avverso le due norme che impediscono ai corsisti di Medicina generale di partecipare ed ad alcune categorie di soggetti (come chi è già iscritto in una diversa scuola) di fruire dei punti titoli in graduatoria. Infatti il Consiglio di Stato “in riforma dell’ordinanza impugnata, respinge la misura cautelare richiesta” dal Ministero e dispone comunque la sollecita definizione…
Iscritti a MMG ed ammessi a partecipare dal TAR dovranno essere inseriti in graduatoria. Il Consiglio di Stato, in sede monocratica d’urgenza, ha rigettato l’appello del Ministero che mirava a non far inserire in graduatoria ed a non assegnare dunque l’eventuale borsa spettante, a favore dei ricorrenti medici che, pur frequentando i corsi di Medicina generale, erano stati ammessi a partecipare dal T.A.R. Lazio. La Sesta Sezione dei Giudici di Palazzo Spada, accogliendo la tesi sul periculum tempestivamente rappresentata da Bonetti & Delia – Studio Legale, ha “evidenziato che le ragioni addotte per richiedere l’eccezionale rimedio monocratico, e cioè che…
Il T.A.R. Lazio, con provvedimenti del 4 e 5 agosto 2020, ha accolto i ricorsi proposti dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia e consentito ai corsisti di Medicina generale di partecipare al prossimo concorso per l’accesso alle specializzazioni mediche. Si tratta della prima vittoria riguardante i frequentanti il II e III anno dei corsi di Medicina generale che, a differenza di quelli che si accingono ad entrare al primo anno e il cui corso inizierà solo il 26 settembre 2020, pacificamente non avrebbero potuto partecipare al concorso. Le Regioni Lazio e Lombardia, in particolare, unitamente a pressochè tutte le…
Roma, 19 marzo - "Accogliamo con favore il pronunciamento del Consiglio di Stato che accoglie i ricorsi di 50 medici per l'ammissione ai posti delle scuole di specializzazione vacanti da anni e mai riassegnati. Tra le motivazioni l'emergenza Covid-19 e la necessità di reclutare immediatamente medici". Così la Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn in merito al pronunciamento del Consiglio di Stato che, con decreto 1210/2020 e altri decreti che si stanno susseguendo, ha accolto i ricorsi di 50 medici patrocinati dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia. "Parliamo di circa 300 posti persi ogni anno - precisa Andrea Filippi,…
Il nostro studio è da sempre al fianco dei giovani laureati che decidono di conseguire la specializzazione in medicina generale: dalla illegittima formazione delle graduatorie, alle fasi successive la firma del contratto. Da anni, migliaia di medici in corso di formazione subiscono una discriminazione economica rispetto ai colleghi che seguono i corsi di specializzazione medica. Si parla di cifre che si aggirano intorno agli 11.000 euro in meno per ogni anno passato a studiare, dare esami, formarsi negli ospedali, seguire lezioni ecc.., che giustifica un risarcimento per quasi 30.000 € a dottore. Le norme di riferimento, infatti, non giustificano in…
Con il provvedimento emesso in data 10/05/2019 in riferimento all’azione proposta con il patrocinio dello Studio Legale Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia, l’On.le TAR del Lazio ha disposto lo scorrimento della graduatoria di merito nazionale per l’accesso alle scuole di specializzazione mediche data la presenza di posti rimasti vacanti e non assegnati per i soli ricorrenti. Il TAR del Lazio, difatti, accogliendo il ricorso degli Avv.ti Bonetti e Delia ha rilevato che: “la graduatoria nazionale in esame – essendo destinata a cinquanta diverse tipologie di specializzazione – è resa ragionevolmente oggetto di scorrimento per “scaglioni”, al fine di assicurare…
In data 2 maggio 2019 il M.I.U.R. ha pubblicato il “bando di ammissione dei medici alle Scuole di Specializzazione di Area sanitaria per l'A.A. 2018/2019”. Il bando prevede illegittimamente che i medici stranieri, anche se in Italia da anni,
Pagina 1 di 2

Visite oggi 646

Visite Globali 3219694